Roma, 12 ottobre.   Il segretario regionale della Confsal Lombardia, Angelo Cassani, ha affrontato insieme con i vertici del sindacato Libersind-Confsal di Campione la problematica situazione della casa da gioco.

 

E’ forte la preoccupazione del sindacato Libersind-Confsal, particolarmente rappresentativo nel settore, per il futuro del Casinò, com’è alta la tensione dei  dipendenti dinanzi alle notizie allarmanti pubblicate dai giornali che parlano di una forte crisi del settore che coinvolgerebbe la casa di gioco di Campione e che rischierebbe di far perdere i rinnovi contrattuali se non il lavoro vero e proprio.

 

 “La Confsal condivide queste preoccupazioni – ha detto Cassani – e assume, pertanto, un impegno forte a ricomporre al più presto il tavolo di confronto e a far ripartire la trattativa per un contratto di lavoro che stabilisca regole certe e ponga le condizioni per il rilancio e lo sviluppo del Casinò”.

 

 

Lascia un commento